Foto mozzafiato delle terme di Saturnia, e le cascate che scendono lungo il calcare - da non perdere! Foto di Gibi1.Foto impressionante delle terme di Filippo, e le cascate che scendono lungo il calcare, da non perdere!

Oltre ad essere una delle zone più belle d’Italia con i suoi magnifici paesaggi, e a possedere un ricco patrimonio storico e artistico a Firenze, Pisa e Siena, la Toscana è una delle regioni del mondo con più terme, spa e centri benessere. Laghi, stagni, piscine naturali, ruscelli e cascate…delizioso sorgenti calde che può essere goduto gratuitamente tutto l’anno. In totale ci sono 24 stazioni termali che offrono al visitatore la possibilità di fare il bagno in magnifiche piscine naturali scolpite dalle acque secondo le usanze degli Etruschi, i primi colonizzatori della Toscana, e dei Romani, tutti amanti dei bagni termali.

Potete visitarli all’indirizzo qualsiasi stagione dell’anno e godere di sorgenti termali con temperature che vanno da 25º C a Montecatini e 54º a Bagni di San Filippo. Se lo desideri, nel sud della Toscana, nella famosa Val d’Orcia, in provincia di Siena, puoi fare un tour delle terme pubbliche gratuite e perderti in alcuni dei luoghi più incantevoli della Toscana.

Terme di Montecatini

Il terme di Montecatini sono tra i più grandi e famosi della Toscana. Si trovano a ovest di Pistoia. Vale la pena visitarlo anche solo per ammirare il edifici eleganti e lussuosi costruito nel XVI secolo da Cosimo I de’ Medici, il primo Granduca di Toscana, e ricostruito nel XVIII secolo dal Granduca Leopoldo di Toscana. All’inizio del XX secolo, le terme di Montecatini erano uno dei luoghi più frequentati della Toscana, e personaggi famosi come Giuseppe Verdi e Luigi Pirandello le visitavano.

Terme di Saturnia

Le terme di Saturnia, uno spettacolo naturale. Magnifica foto di Gaspar Serrano.Le terme di Saturnia, uno spettacolo naturale.

Le Terme di Saturnia si trovano nel sud della Toscana, nella regione di Grosseto. Il suo nome deriva dai romani, in particolare da un’antica leggenda che narra dell’ira del dio Saturno con gli uomini che gli fece lanciare un fulmine nella terra, da cui emerse un vulcano di acqua sulfurea, origine delle terme. Il vulcano di cui parla la leggenda è il vulcano spento dell’Amiata, che riscalda tutte le acque della zona. Le terme di Saturnia sono forse uno dei bagni termali più belli e spettacolari del mondo. in Toscana e ricordano un po’ quelli di Pamukkale, in Turchia, anche se su scala minore. E la ragione è che si tratta di un insolito bagno termale, costituito da un flusso di acqua termale che attraversa la foresta per un chilometro, formando numerose piscine sfalsate e trasformandosi in una cascata di quattro metri. Il posto si chiama le Cascate del Mulino, si trova appena fuori dal paese, e l’acqua è a 37°C.

Molti abitanti di Roma vengono qui per le vacanze e i fine settimana. Vi consigliamo di aspettare la sera per godervi i bagni termali di notte – una bella esperienza!

Vicino alle Terme di Saturnia si trova il lago di Bolsena, che si trova all’interno di un cratere. O il villaggio di Orvieto Orvieto, a soli 30 km di distanza, è conosciuta oggi per essere parte del movimento delle “città lente”, che sostiene uno stile di vita lontano dallo stress del capitalismo. È una città dal passato etrusco e longobardo, con una magnifica cattedrale gotica italiana. Anche l’antica città sotterranea o Parco delle Grotte merita una visita.

Bagni di Lucca

Vicino a Lucca, questa piccola città divenne famosa nel 1569 quando il famoso medico italiano Gabriel Fallope affermò di essere stato curato dalle virtù delle acque termali. Più tardi, nel XIX secolo, Bagni di Lucca divenne alla moda grazie al passaggio di celebrità come Mary Shelley e Lord Byron, e il primo casinò in Italia fu costruito qui nel 1839.

Oggi si possono visitare i bagni termali che conservano il fascino di un tempo e fare il bagno in acque con temperature che vanno dai 36ºC ai 54ºC, ricche di calcio, sodio e magnesio.

Bagni San Filippo

Spettacolari bagni termali conosciuti come Bagni di Filippo. Foto di Jacob Reinhardt.Spettacolari bagni termali conosciuti come Bagni di Filippo.

Le terme di San Filippo si trovano a sud della città. Val d’Orcia sulla strada da Pienza all’abbazia di San Salvatore, ai piedi del Monte Amiata, che offre al viaggiatore uno scenario spettacolare. Possono essere raggiunti dalla stessa strada che porta a Siena. Hanno cinque sorgenti di acqua sulfurea con proprietà altamente curative, il che lo rende uno dei bagni termali più frequentati della Toscana. Ma i visitatori sono anche attratti dalla bellezza delle piscine naturali e delle cascate in mezzo a foreste di castagni, lecci e felci. C’è un enorme roccia calcarea bianca (la “Balena Bianca”). da cui cade l’acqua e ai cui piedi si trovano le piscine, alcune delle quali sono abbastanza profonde. Da alcune delle piscine, le viste sulla foresta e la montagna dell’Amiata sono splendide. Come curiosità, le acque delle terme di San Filipo raggiungono i 48ºC in inverno. I mesi migliori per andare sono da marzo a novembre.

A due passi dalle terme di San Filipo si può visitare Catiglione d’Orcia, tipico borgo medievale della Val d’Orcia, con la sua torre (la Rocca Aldobrandesca) da cui si gode una magnifica vista panoramica sul paese e sul monte Amiata.

Bagno Vignoni

A una dozzina di chilometri dai Bagni di San Filippo, verso Siena e Castiglione d’Orcia, si trova questo villaggio romano conosciuto fin dall’Antichità per le sue terme, Bagno Bignoni. Nella piazza principale del paese c’è una grande piscina rinascimentale rettangolare alimentata da una sorgente calda del Monte Amiata, un vulcano spento negli Appennini. Non è la sorgente calda più spettacolare della Toscana, ma è abbastanza originale, dato che serve come piazza del paese.

Non dimenticate che siete nel cuore della Val d’Orcia, quindi potete visitare i seguenti luoghi Pienza, Patrimonio mondiale dell’UNESCO La città è un patrimonio mondiale dell’UNESCO[1945-1012]con veri e propri gioielli architettonici: la cattedrale, il Palazzo Comunale e il Palazzo Piccolomini, dai cui giardini si ha una vista spettacolare sulla Valle Orciale.

Vicino a Bagno Vignoni si trovano le Terme di Chianciano, o San Chianciano Terme, anche se non sono pubbliche. Tuttavia, l’accesso alle terme di San Casciano è gratuito. Ma la particolarità di quest’ultimo è che la temperatura dell’acqua è di 35,7º, quindi è più consigliabile venire in estate.

Un paradiso di pace. Assicuratevi di visitare uno dei magnifici bagni termali della Toscana. Foto di A-Anything.Un paradiso di pace. Assicurati di visitare uno dei magnifici bagni termali della Toscana.

Terme di Pietrolo

Infine, ci sono le terme di Pietrolo, molto vicino a Siena, seguendo la strada Siena-Grosseto. Si trovano vicino al fiume Merse e sono uno dei bagni termali più caldi della Toscana. Hanno piccole piscine di acqua calda e una più grande di acqua fredda, e il passaggio dall’una all’altra produce un’incredibile sensazione di benessere.

Elenco delle principali terme della Toscana:

1. Bagni di Lucca
2. Bagni San Filippo
3. Bagno Vignoni
4. Campiglia Marittima
5. Casciana Terme
6. Chianciano Terme
7. Cinquale
8. Elba
9. Equi Terme
10. Gambassi Terme
11. Impruneta
12. Monsummano Terme
13. Montecatini Terme
14. Montepulciano
15. Monticiano
16. Radicondoli
17. Rapolano Terme
18. San Carlo Terme
19. San Casciano dei Bagni
20. San Giuliano Terme
21. Saturnia
22. Uliveto Terme